Reinvention 2015: La fotografia per Kalosf

Sin dalla sua origine, Kalosf, chiarisce la propria natura. Lo spazio che ha scelto di offrire a coloro che lo avrebbero frequentato, non sarebbe stato uno spazio fotografico. Avrebbe avuto delle caratteristiche particolari, perchè in fondo le sue fotografie (spesso più creazioni “emozionali” che scatti veri e propri), sarebbero state sempre significate da percorsi più sotterranei di comprensione della realtà e del mondo. Per questo motivo nel suo muoversi nel tempo, in modo spesso “estemporaneo”, Kalosf si rivolge ai suoi followers/amici al fine di rendere comprensibile un certo tipo di processo. In alcuni casi scrive per intervenire su una questione trattata in altri blog fotografici, in altri invece prende parola proprio per spiegare un percorso che seguirà.  In altri ancora emerge quella sua vena un tantino polemica nei confronti di certi modi di “sentirsi” fotografi che piuttosto che ricerca di bellezza, mostrano un enorme vuoto.

I suoi post sulla fotografia accompagnano in qualche modo anche la sua comprensione della realtà, dalla creazione dello spazio fotografico alla considerazione del rapporto tra la morte e la fotografia, fino ad arrivare all’esplorazione (che è proprio quella di questo mese di agosto, per altro) delle possibilità che un processo fotografico può lasciare emergere.

Solo in un caso Kalosf ha scritto di fotografia fuori dal suo spazio. Lo ha fatto per il blog amico “La nostra Commedia“, soffermandosi sulla prospettiva.

Annunci

15 pensieri su “Reinvention 2015: La fotografia per Kalosf

  1. importanti ed accattivanti queste tue considerazioni che fanno pensare ad una Fotografia che non vuole catturare immagini ma articolarne i contenuti, come a voler cogliere le innumerevoli sfaccettature del vissuto. La realtà oggettiva permeata di quella emozionale ed esperenziale. Le risultanti come effetti di ricerca.

  2. Sappiamo ormai che Kalosf non scatta solo foto ma le elabora affinchè lasci la sua impronta per spiegarne le sue emozioni e sensazione e problemi che vertono sul nostro percorso su questa Terra. Per cui lo ringrazio di aver trattato diciamo con i guanti di velluto LaNostraCommedia regalandoci foto fuori dal suo spazio, ma come hai potuto notare noi del blog amico siamo sempre pronti ad interpretare le tue meraviglie. Buona giornata carissimo bisous

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...