Il darsi della bellezza

La bellezza parla direttamente al cuore dell’uomo. È convincente in se stessa, più della verità sottomessa alla ragione od al bene espressione della volontà. La bellezza non è determinata infatti dalla ragionevolezza e non subisce lo sforzo della volontà per essere riconosciuta. Essa si da, direttamente e senz’altra mediazione che quella del Bello.

20140305-194703.jpg

Il mondo e la bellezza

Il mondo non conosce la bellezza. Conosce l’estetica, l’apparenza. E su di essa fonda il suo criterio di giudizio. Ma la Bellezza sfugge all’estetica e non è da essa determinata, poiché anche ciò che è brutto può essere bello e ciò che è esteticamente bello, può in realtà rivelarsi, all’apparire della bellezza, brutto.

20140305-192453.jpg