Nella sera d’autunno / lungo la strada / non un viaggiatore (Matsuo Basho)

Annunci

32 pensieri su “Nella sera d’autunno / lungo la strada / non un viaggiatore (Matsuo Basho)

    • Perché c’è sempre un’attesa nella solitudine… Perché diventi forte quando scegli di camminare vie diverse e strappi le maschere per restare solo bellezza, silenziosa bellezza…

  1. Ho camminato per le strade di un paese che conosco fin nei sentieri delle vene e continua a rimanere estraneo.
    Ho sentito risuonare i miei passi incerti su ciottoli che hanno sostenuto con pazienza il peso del vivere. Le ombre di seta avvolgono la mia strada. Cammino in cerca di me.

  2. Caro Sandro,che strano.Se ingrandisci la foto,sul muro,il riflesso del sole o della tua macchina fotografica,ci regala due figure.Una mela e una impronta di scarpa sulla strada.Forse,con molta fantasia,sarà l’avanzare della tecnologia(apple..) che ci cancella centri storici e vite passate con i loro mille racconti e ci lancia in un futuro senza emozioni da vivere di persona e invece come oggi,virtuali,,?Come la parabola,li sul tetto,schiaffo a un passato vissuto.Ciao amico mio.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...